Sunday, September 18, 2016

0

NERGI®: IL BABY-KIWI DA SPIZZICARE | UN NUOVO FRUTTO DI BOSCO INTENSAMENTE DOLCE E RICCO DI BENEFICI!

Posted in ,
Cari lettori,

Piccolo come un'oliva, dolce come zucchero, gustoso come una caramella. Di che cosa si tratta?

È NERGI®, il baby-kiwi made in Piemonte, il superfrutto ricco di vitamine che ha già conquistato il mercato italiano. Esattamente come i lamponi, i mirtilli, le more e il ribes, NERGI® si gusta tale e quale, grazie alla sua pelle liscia e commestibile!


Con il suo formato mini e l'aspetto fuori dal comune, è un piccolo frutto intrigante, che merita di essere conosciuto e provato. La sua carta d'identità di questo frutto si esprime in 5 caratteristiche fondamentali:

ORIGINALE

Sorprende per le sue piccole dimensioni, così come per le caratteristiche uniche della sua pelle, liscia, sottile e commestibile. La sua polpa ricorda quella del kiwi verde. In determinate condizioni di produzione, la polpa dei frutti - e talvolta la pelle - possono assumere una tonalità rosa naturale. Questo straordinario baby-frutto arriva in vendita solo da inizio settembre a metà novembre, nello spazio del banco frigo dei supermercati dedicato ai frutti di bosco - ovvero lamponi, mirtilli, more e ribes - oppure in quello degli snack.

COLTIVATO IN ITALIA

Questo superfrutto viene coltivato nei territori più adatti a una produzioni di qualità. In Italia, i suoi frutteti sono concentrati in Piemonte (in provincia di Cuneo, con ampia pertinenza nella piana di Saluzzese), con una trentina di NERGI® colori, che stanno aumentando sia qui, sia in Francia e in altri Paesi del Sud.

DOLCISSIMO

Se la sua pelle è morbida, l'aroma di questo frutto è altrettanto carezzevole. Il suo sapore dolce, naturalmente zuccherino e co un lieve retrogusto acidulo, seduce anche i palati più restii.

PRATICO

NERGI® risponde perfettamente alle aspettative dei consumatori, in termini di praticità d'uso: non si sbuccia, non va tagliato, non macchia quando lo si consuma. Grazie alla sua pelle così speciale e alle sue dimensioni mignon, lo si può spizzicare durante tutta la giornata. Può essere consumato al naturale, così come in versione snack, gustato in ricette sfiziose o goduto durante aperitivi, picnic e fuori-pasto. In qualunque versione, sarà un successo!

SALUTARE

È un concentrato di vitamine e benefici nutrizionali, grazie alla ricchezza di calcio, magnesio, fosforo e fibre in esso contenuti. È ideale per i bambini, come pure per i giovani, gli anziani e gli atleti.


LE ORIGINI ANTICHE DI NERGI®

Originario dell'Asia, questo piccolo superfrutto proviene dalla famiglia dell'Actinidia arguta, presente in natura da svariati secoli! Ma la sua coltura è rimasta a lungo selvatica a causa della fragilità e dalla scarsa conservabilità dei suoi frutti. Per ovviare a questo, l'istituto di ricerca neozelandese << Plant and Food Research >> ha selezionato, con tecniche naturali, nuove varietà di Attinidi arguta, raggruppate sotto il marchio NERGI®. Si tratta di un nuovo piccolo frutto totalmente naturale, e non di un OGM-Organismo Geneticamente Modificato!

I FRUTTI DI UNA PRODUZIONE ATTENTA E SOSTENIBILE

Coltivato in zone soleggiate, in Italia NERGI® beneficia altresì della pazienza e della competenza dei NERGI®coltori piemontesi. Anche se questo superfrutto è commercializzato soltanto dall'inizio di settembre, in realtà i suoi produttori si occupano dei preparativi della stagione molto tempo prima, con grande cura e dedizione.

- La messa a dimora delle piante si svolge nel mese di aprile, con l'arrivo della primavera. Il primo raccolto avviene solitamente solo 3 anni dolo l'anno di impianto.

- La potatura invernale aiuta a regolare al meglio il vigore della pianta e a formare gradualmente la struttura dell'arbusto.

- Nel mese di maggio, api e bombi sono attirati nei Nergeti dalla moltitudine di fiori bianchi e profumati. Il momento della fioritura è particolarmente delicato, perché condiziona fortemente l'esito del nuovo raccolto.

- Nei Nergeti, l'impianto assume la forma di una vite che può superare i 6 metri di altezza. Generalmente, ogni pianta produce tra 10 e 50 kg di frutta.

- La raccolta viene effettuata manualmente tra fine agosto e metà settembre, staccando con cura frutto per frutto da ogni tralcio. Nel caso in cui NERGI® presenti piccole macchie sulla buccia, questo non ha alcuna implicazione sanitaria, né altera il gusto o la qualità organolettica del frutto.

- Dopo la raccolta, NERGI® viene raffinato, proprio come si fa con i grandi vini: la percentuale di zucchero, il tasso di sostanza secca e il grado di durezza dei frutti permette di stabilire il momento di maturazione ottimale per la sua commercializzazione. Quando, cioè, risulta morbido al tatto, né troppo resistente, né troppo malleabile.

- Successivamente, i frutti vengono confezionati nelle vaschette, destinate ai banchi frigoriferi dei supermercati, tra inizio settembre e metà novembre.

Ogni NERGI®colore è molto attento e solerte durante tutte le fasi di sviluppo del suo frutteto: l'approvvigionamento razionale sia di acqua, sia di sostanze nutrienti per le piante, l'equilibrio sanitario e lo sviluppo sostenibile.. Inoltre, la coltivazione di NERGI® è normata da un disciplinare con specifiche molto rigorose, applicate a tutto il percorso di filiera, dalla produzione, al confezionamento, fino alla spedizione e consegna del prodotto in filiale.



UN “SUPERFRUTTO” DACILE DA TRASPORTARE E DA SPIZZICARE!




Qualche altra foto scattata da noi..




Opinione personale..

NERGI® è il baby frutto simile al kiwi, molto più piccolo senza buccia marroncina e pelosa. Si mangia infatti tutto, non ha scarto (picciolo a parte).

Considerato “superfrutto”, contiene vitamina C (52,5 mg per 100 grammi, molto più di ribes e arance) e vitamina E (contro i radicali liberi). È ipocalorico e, come il kiwi tradizionale, aiuta l’intestino con le sue fibre. Altresì considerato alimento antistress, contiene magnesio, calcio e fosforo, utili nelle diete di chi è sotto pressione, come anche di bambini e anziani o di chi, semplicemente, vuol ripartire alla grande dopo la pausa estiva.

NERGI® matura tra settembre e novembre, mentre la fioritura avviene a metà maggio. Ogni pianta può produrre tra i 10 e i 50 kg di frutti, a grappolo. Dalle di dimensioni di una bacca - circa 2-3 cm, con un peso fra gli 8 e i 15 grammi - è possibile trovarlo in commercio nei supermercati, solitamente vicino alle vaschette dei frutti di bosco.

Il vantaggio rispetto al kiwi tradizionale, è quello di non necessitare di sbucciatura. Potrà quindi essere consumato come snack (uno tira l'altro!), o per merenda. Lo si può consumare a colazione e può essere un ottimo ingrediente per centrifughe, frullati, cocktail, insalate, zuppe e dolci. Altro vantaggio è che contiene pochissime calorie (52 Kcal per 100 gr) ma tante vitamine, fibre e sali minerali. Straconsigliato! 

E voi? Conoscevate NERGI®? Avete già acquistato / provato i loro baby-kiwi? Che ne pensate? Se non avete ancora avuto modo di provarli, che ne pensate dell'idea di un “superfrutto” tutto nuovo, piccolo come un'oliva, dolce come zucchero, gustoso come una caramella? Lo prendereste in considerazione per una colazione, una merenda golosa, o più in generale, per le vostre ricette in cucina? Siamo curiosissimi, fatecelo sapere in un commento!

Prima di lasciarvi voglio ricordarvi che trovate NERGI® sul sito ufficiale, Facebook, Instagram, YouTube.

Mentre per informazioni o suggerimenti potrete contattare NERGI® tramite contatto mail e/o modulo di contatto presenti sul sito, ai quali personale attento e preparato sarà a disposizione per aiutarvi, consigliarvi e rispondere prontamente ad ogni richiesta o suggerimento.

A presto!

0 commenti: