Thursday, May 22, 2014

6

RUBERlab: abbigliamento biologico, moda ecosostenibile, vestire naturale!

Posted in ,
Cari lettori buongiorno!

Colori freschi, tessuti leggeri, forme morbide. Ora che il sole è alto, il caldo è nell'aria e, con lui, anche la voglia di capi da bella stagione.

Voglia di giocare con le trasparenze, con i tessuti morbidi che danno vita a linee fluide e sinuose, con i colori che esaltano la pelle abbronzata. Moda e bellezza germogliano in un esplosione di colori. Via libera alla tinte fruttate dominate dalle note dell'indaco, nuance elegante e vivace, che illumina il viso.

Per la Primavera/Estate 2014 RUBERlab, il brand fondato da Flavia Sbrolli - giovane stilista italiana diplomata in Fashion Design nel 2011 allo IED di Roma- lancia BE BOP BLU P/E 2014, una collezione che celebra l’arte di Gil Elvgren, il cui centenario di nascita cade proprio nel 2014, fotografo e disegnatore considerato il padre delle Pin-Up.


Protagonisti esclusivi di questa collezione, e del brand in genere, sono senz'altro i tessuti, contraddistinti dalle più avanzati studi e tecnologie eco-compatibili in materia di tinture e fibre naturali, tradotte in sofisticate collezioni di abbigliamento e accessori ad alto contenuto stilistico.

Profumi di primavera s'intrecciano a fili di seta, fibra di cereali o di cotone biologico, alla lana di alpaca e alla fibra di bamboo per poi completarsi con la scelta di tinture ad hoc estratte da piante, frutti o radici. Fashion victim e amanti della natura, è il vostro momento!

Prima di mostrarvi l'articolo di cui voglio parlarvi oggi scopriamo qualche altro dettaglio in più sul marchio..

..attraverso un testo tratto dalla sezione "BRAND" del sito ufficiale..


Creatività e passione che traspaiono da ogni singolo abito, colori che vivono di vita propria e tessuti biologici ed eco-friendly: questo è il mondo RUBERlab, il mondo dell'abbigliamento biologico per un vestire naturaleUn laboratorio in cui l'arte sartoriale più raffinata incontra l'antica tradizione tintoriale basata su pigmenti estratti dal mondo vegetale. Da qui provengono il rosso Ruber, chiamato così dai latini, e un'infinita gamma di sfumature ottenute tramite procedimenti artigianali estremamente innovativi che si ispirano a tecniche tramandate sin dall'antichità e perfezionate nel corso dei secoli. Ne scaturisce un brand con una forte dimensione concettuale che celebra il connubio tra l'esclusività del Made in Italy e un'avanguardia dall'animo giovane e ricercato.



FLAVIA SBROLLI

Come una "Fata delle Erbe" contemporanea, Flavia Sbrolli si muove con fare deciso ed esperto nel suo Atelier di abbigliamento biologico, arricchendo ricercate creazioni sartoriali con una miriade di sfumature che appartengono alla natura. Tutto ha avuto inizio nel 2010 quando, in seguito ad un corso in Fashion Design presso lo IED Moda Lab di Roma (Istituto Europeo di Design), la giovane stilista ha realizzato una collezione-tesi tinta integralmente con elementi naturali. Un progetto che ha dato vita ad un sogno in un laboratorio dove Flavia continua incessantemente la sua ricerca coloristica e stilistica, conquistandosi giorno dopo giorno un posto di tutto rispetto tra le giovani promesse della moda ecosostenibile italiana.


COLORI E TESSUTI

Un nuovo modo di fare moda, una moda ecosostenibile per un abbigliamento biologico che si fonda su processi produttivi in cui l'uso esclusivo di tessuti naturali e colori vegetali è frutto di un'intensa attività di ricerca e sviluppo in ambito biologico e tecnologico. Un'attenta selezione che parte dalla scelta di fibre tessili rigorosamente eco-sostenibili, come ad esempio la fibra di cereali o di cotone biologico, la lana di alpaca, la fibra di bambù e la seta, per poi completarsi con la scelta di tinture ad hoc estratte da piante, frutti o radici e applicare in base alle caratteristiche dei tessuti.


Affascinata dall'universo RUBERlab non ho resistito all'idea di toccare con mano la qualità dei capi proposti. Ecco infatti il mio ordine, acquistato sullo shop online ufficiale e arrivato a casa in sole 24 ore!


In particolare mi sono lasciata affascinare dal bellissimo Abito Camicia Bamboo della nuova collezione BE BOP BLU P/E 2014.




Una collezione che celebra l’arte di Gil Elvgren, il cui centenario di nascita cade proprio nel 2014, fotografo e disegnatore considerato il padre delle Pin-Up. È lui che fotografava le modelle in momenti intimi e quotidiani per poi riprodurle su tela, correggendone qualche imperfezione e arricchendole di particolari. Una rappresentazione della femminilità indipendente e sensuale, proprio come quella di RUBERlab  che propone capi leziosi e femminili pensati per donne che non si prendono troppo sul serio. Una palette fruttata dominata dalle note dell’indaco, colorante vegetale estratto da coltivazioni Italiane certificate, la- scia presagire un’estate frizzante e spensierata. Abiti eco-chic che portano avanti la vocazione “green” di RUBERlab grazie a tessuti biologici di alta qualità e a tinture vegetali che rispettano l’ambiente nel nome di una moda etica e responsabile, rigorosamente Made in Italy.


Vediamolo insieme!

Abito Camicia Bamboo..


Abito Camicia Bamboo in 100% jersey Bamboo

Colori: Carbone, Mirtillo, Sassi, Prugna e Avocado
Taglie: XS, S, M, L e XL

Prezzo: € 375,00

In particolare io ho scelto la variante Sassi.. 

Sassi

Ma ovviamente, come detto sopra, sono disponibili anche..

Carbone

Mirtillo

Prugna

Avocado

Qualche foto scattata da me..

Arrivato a casa, l'Abito Camicia Bamboo era contenuto in una splendida sacca 100% lino.


Il logo RUBERlab stampato sulla sacca. 


Ecco il mio Abito Camicia Bamboo!


Particolare del busto e delle maniche. 


Trama del tessuto e bottoni. 


L'etichetta interna RUBERlab.


Le etichette estrene RUBERlab: semplici e al contempo sofisticate!


Questo capo è stato trattato dopo a confezione pertanto il colore non omogeneo non è da considerarsi un difetto ma una caratteristica peculiare delle tinture naturali.


Qualche foto del vestito indossato..






















Opinione personale..

Sto amando davvero alla follia il mio nuovo Abito Camicia Bamboo!

Non solo per taglio e colore ma soprattutto per il tessuto in 100% jersey Bamboo, estremamente morbido - con una mano del tutto paragonabile a quella della seta - regala una naturale sensazione si freschezza e benessere, quasi fosse una seconda pelle! Fibra salutare, altamente traspirante, anti-microbica, non allergica, ed impermeabile ai raggi UV, è il  tessuto ideale soprattutto per la stagione calda, grazie alla protezione ai raggi ultra-violetti.

La cosa che amo di più del marchio è la sua politica totalmente green! L'Abito Camicia Bamboo, così come tutti i capi RUBERlab presentano una serie di caratteristiche ecologiche: natura dei materiali, lavorazione rigorosamente bio, sistema di etichette che spiega come prendersi cura dei capi in maniera corretta e soprattutto sostenibile, mantenendo un basso impatto ambientale. I capi possono essere lavati con bicarbonato, anche a mano, e asciugano molto più velocemente dei tessuti comuni. Cosa straordinaria? Non necessitano di stiratura!

Spettacolare anche l'aspetto colore, curato utilizzando solo piante, frutti o radici. Il colore non omogeneo? Non un difetto ma una caratteristica peculiare delle tinture naturali, per rendere i vostri capi ancora più unici, ancora più vostri!

Lasciatevi incantare dall'universo RUBERlab!

E voi? Che ne pensate? Conoscevate RUBERlab? Avete mai acquistato articoli del loro brand? Se sì quali? Vi piacciono? Come vi siete trovate? Qual'è il vostro preferito? Quale vi incuriosisce di più? Fatemelo sapere in un commento!

Prima di lasciarvi voglio ricordarvi che trovate RUBERlab sul sito ufficiale, lo shop online, Facebook, Twitter, YouTube e Pinterest.

Mentre per informazioni o suggerimenti potrete contattare RUBERlab tramite contatto mail e/o modulo di contatto presenti sul sito, ai quali, personale attento e preparato sarà a disposizione per aiutarvi, consigliarvi e rispondere prontamente ad ogni richiesta o suggerimento.

A presto!

6 commenti:

Davvero deliziosa in questi scatti,e che prodotto meraviglioso hai presentato! Io sono un soggetto delicato e quest'abbigliamento in Bamboo fa di certo al caso mio, grazie per la splendida segnalazione.

Paola said...

Bellissimo questo vestito che oltre ad essere un modello particolare e soprattutto natural, un'azienda davvero nuova e che merita davvero di essere visitata.

..Ciao Claudia bellissima..ma quanto ti sta bene questo abito camicia bamboo??? favoloso e poi con tutto quel gioco di trasparenze che ti rende ancora piu' sexy sensuale...Ruberlab è un sito nuovo per me ma come sento parlare di natura, ecologia il cuore mi si riempe di gioia..non ne avevo mai sentito parlare ma ti confesso che mi ha già conquistata...quello color carbone deve essere assolutamente mio!! un bacio bella!!!

Rachele said...

Ma che spettacolo Claudia!!! bella tu e bellissimo anche questo abito camicia in bamboo che propone Ruberlab..sai conosco molto bene la fibra di bamboo e per gli abiti è davvero un tessuto eccezionale perchè lascia traspirare la pelle e poi diì'inverno è caldo e d'estate è fresco..Mi piace la filosofia di quest'azienda e non ho potuto fare a meno di salvarla nei preferiti..perchè voglio perdermi nelle loro proposte..anche se oggi mi sono persa nelle tue bellissime immagini...ti sta davvero divinamente!!!

Ho letto con grande attenzione il tuo post e sono rimasta letteralmente affascinata da questo brand. E' quello che avrei sempre voluto: tessuti naturali e colori vegetali. Bellissimo il tuo camicione in filato di bamboo, leggero e velato, un vedo non vedo sensuale e raffinato dal sapore un po' retro che interpreti con grande classe ed ironia.

Flavia Eriel said...

post interessante e d’ispirazione!come sempre!
ti auguro una buona domenica!!
LEGGI DEL MIO ARTICOLO SULLO SVE – UNA FASHION BLOGGER NEL VOLONTARIATO EUROPEO!
CHIC STREET CHOC