Tuesday, November 5, 2013

16

Baglio di Pianetto: Vini Siciliani!

Posted in ,
Cari lettori buongiorno!

Solo da una viva passione può nascere qualcosa di speciale, ecco perché su Klacelyn Blog oggi parleremo delle cantine Baglio di Pianetto.


L'origine è racchiusa in un flusso emotivo fatto di creatività e tenacia, di fiducia e calore umano, che ha orientato le scelte del Conte Paolo Marzotto verso la fondazione della Baglio di Pianetto. È iniziata così una grande avventura, nata dall'aspirazione del Conte di creare uno Chateau Siciliano per la produzione di vini d'alta qualità: nel 1997 si trasferì dal suo Veneto in Sicilia, assaporando il gusto di una terra ricca di temperamento e tradizioni, con i suoi aromi antichi capaci di tornare attuali di giorno in giorno, di sorso in sorso. Grazie ad una solida base d'investimento, ad una efficace e dinamica strategia e ad un coeso e professionale staff di collaboratori, il Conte Marzotto è riuscito a trasformare in poco tempo una realtà di nicchia in una grande azienda, coniugando i valori della tradizione e della famiglia con quelli dell'innovazione e della globalizzazione. 
Aprendo così la Baglio di Pianetto a nuovi mercati in grado di far crescere un marchio che, seppur giovane, vanta radici uniche e profonde come la Sicilia.

Ad oggi la proprietà comprende circa 160 ettari di vigneti, divisi in due tenute: la prima, quella di Pianetto, è a Santa Cristina Gela nei pressi di Palermo, mentre la seconda è nella storica località di Baroni, presso la città di Noto in provincia di Siracusa. Il Conte Marzotto scelse questi terreni perché situati in zone microclimatiche diverse: sui monti ad un'altitudine elevata, ed in prossimità del mare accarezzati dalla brezza marina. La loro posizione, ideale in termini d'escursione termica, piovosità ed esposizione, offrì l'opportunità di produrre vini peculiari per equilibrio e piacevolezza. In tal senso, sin dall'inizio si è deciso di coltivare diversi vitigni autoctoni ed alloctoni, alla ricerca costante del miglior rapporto tra il terroir e la natura dei vitigni stessi.
Oltre alla linea completa di 15 vini di pregevole qualità, la Baglio di Pianetto produce anche 2 oli extravergine d'oliva, derivanti da: le varietà Biancolilla e Cerasuola presenti nella tenuta di Pianetto e le specie Moresca e Verdella coltivate, invece, nella tenuta di Baroni.

Prima di mostrarvi i prodotti di cui parleremo oggi scopriamo qualche dettaglio in più sul marchio..

..attraverso un testo tratto dalla sezione "La Famiglia" del sito ufficiale..

La Famiglia

I Marzotto

Come un vitigno pregiato la famiglia Marzotto affonda le proprie radici nella tradizione alimentata da passione, costanza ed impegno tramandati di generazione in generazione.
Lo “stile di casa” è il valore che il conte Paolo ha voluto trasferire nella Baglio di Pianetto, nata dall’amore per la terra, i suoi frutti e i suoi sapori ed ultima espressione della creatività imprenditoriale che ha reso famoso il nome Marzotto in Italia e nel mondo.

I valori 

Creare un'azienda che fosse in grado di produrre vini di pregio coerentemente ai valori che da sempre hanno contraddistinto la famiglia Marzotto. Questa l’idea che nel 1997 ha spinto il Conte Paolo ad intraprendere una nuova avventura.
Trasformare una realtà di nicchia in una grande azienda coniugando i valori della tradizione e lo stile familiare, allo sviluppo tecnologico e all'apertura verso nuovi mercati in grado di apprezzare e fare crescere un marchio che, seppur giovane, vanta radici solide e profonde.

La Sfida 

La grande avventura della Baglio di Pianetto nasce dalla passione e dalla tenacia del Conte Paolo Marzotto da sempre amante delle sfide.
La vittoria conquistata con la Ferrari nel 1952 proprio in Sicilia ha suggellato un legame importante con questa terra ricca di temperamento e tradizioni.
Obiettivo di questa nuova avventura è sfruttare la generosità e le potenzialità dell’isola per dare vita ad un nuovo vino di Sicilia, un prodotto delicato ed elegante capace di competere con le migliori produzioni di Francia, Toscana e delle regioni vinicole emergenti a livello internazionale.

Lo Spirito

L'amore per la terra

La terra ed i suoi frutti sono al centro del mondo Baglio di Pianetto.
Due habitat climatici diversi danno vita ad una produzione di grande pregio ed assolutamente nuova nel panorama vinicolo siciliano.

Innovazione e qualità 
La mission della Baglio di Pianetto è una produzione vinicola di alta qualità con una connotazione fortemente regionale.

I tecnici e gli enologi più esperti garantiscono una qualità costante in tutti i processi e tecniche di vinificazione.

Testo tratto dalla sezione "Lo Spirito" del sito ufficiale.

Le Persone

Per creare un vino che possa essere il fulcro di un conviviale la Baglio di Pianetto ha riposto la
massima fiducia nei suoi collaboratori.

La sinergia tra le diverse esperienze e professionalità ha contribuito a creare un gruppo di lavoro fortemente motivato in un ambiente che non ha rinunciato allo stile familiare, ma che, al contrario ha fatto del rispetto e della collaborazione tra le singole individualità i suoi punti di forza.

Testo tratto dalla sezione "Le Persone" del sito ufficiale.

Le Cantine

Baroni 

Nella tenuta a sud ovest di Siracusa nel comune di Noto, al fine di preservare le caratteristiche del vino è stata creata una cantina di vinificazione dove le uve appena raccolte vengono raffreddate e successivamente vinificate.

Una volta terminata la vinificazione, il mosto viene trasferito a Pianetto per la fermentazione.

Pianetto 

Considerata la collocazione geografica e climatica, Pianetto è sembrato il luogo ideale per la

costruzione della cantina Baglio di Pianetto: una struttura spaziosa, organizzata a quattro livelli, frutto della più attuale tecnologia. Le cassette di uva vengono scaricate al quarto piano.
Le uve bianche portate a temperatura di circa 18°, dopo un'attenta cernita cadono per gravità nelle presse pneumatiche che, con una leggera pressione, estraggono il mosto che affluisce ai serbatoi d'acciaio inossidabile al terzo piano.

Le uve nere, sempre dopo il raffreddamento e la cernita, vengono convogliate nella diraspa pigiatrice e il mosto, per gravità, affluisce nei contenitori di fermentazione pure d'acciaio inossidabile al terzo piano.

Terminata la fermentazione il vino che deve compiere l'affinamento in barrique scende, sempre per
caduta, al piano interrato dove viene conservato in barriques di 225 litri di rovere di Allier.
Al momento dell'imbottigliamento le barriques con appositi montacarichi vengono portate al secondo piano dove il vino viene versato in serbatoi d'acciaio inossidabile che alimentano l'impianto di imbottigliamento.

Clicca sull'immagine per ingrandire.
Testo tratto dalla sezione "Le Cantine" del sito ufficiale.

Il Baglio

Agriturismo di Charme

L'agriturismo è situato a pochi km da Palermo, immerso nella Conca d'Oro. E' il luogo ideale per rilassarsi e ritrovarsi, in armonia con il ritmo della natura. Si possono trascorrere delle piacevoli giornate in dolce relax ai bordi della piscina o a passeggio sulle dolci montagne vicine.

La cucina offre ai propri commensali le specialità tipiche della tradizione siciliana, antichi sapori in grado di esaltare al meglio i vini Baglio di Pianetto.

La Storia

Antica Residenza del Barone di Ramione venne costruito alla fine del '800 a protezione dalle
invasioni.
Di tipica influenza mediterranea e africana ha subito nel corso degli anni diversi attacchi e modifiche alla struttura.

Riportato agli antichi splendori, l'agriturismo ha aperto al pubblico nella primavera del 2005.

Il Progetto

Tredici camere con un ampio solarium ed una piscina di 25 metri completano questo esclusivo resort
immerso in uno scenario naturale di puro incanto.

Testo tratto dalla sezione "Il Baglio" del sito ufficiale.

LEGGI ANCHE:




Conosciamoli insieme!


Nome che viene localmente dato ai sassi striati, di natura silicea, che si trovano nel particolare terreno esistente in località Pianetto a Santa Cristina Gela.

Tipo denominazione Sicilia IGT
Collocazione vigneti S.Cristina Gela località  Pianetto (Palermo)
Sistemi di allevamento Guyot e cordone speronato
Numero di ceppi per ettaro 4.830
Resa media per ettaro 50 hl
Giacitura e tipo di terreno 600 m. slm. Terreni di medio impasto con pendenze fra il 10% ed il 20%, caratterizzati da una buona componente di argilla ed ubicati in zona montana.
Uve Viognier 50% - Insolia 50%
Vendemmia Manuale.

Dati analitici delle uve:
Viognier:
Zuccheri 220 g/l
Acidità  totale 6,70 %o
Ph 3,20
Insolia:
Zuccheri 216 g/l
Acidità  totale 5,30 %o
Ph 3,30  

Cure nella preparazione:
Meticolosa selezione dei grappoli con uve sanissime.

Vinificazione:
Le uve raccolte manualmente in casse sono state raffreddate. Dopo la cernita, si è proceduto alla diraspatura e alla pigiatura, per consentire  la  macerazione a freddo per dodici ore. Dalla pressatura soffice, il mosto è stato  ancora una volta raffreddato favorendo la decantazione naturale.
La fermentazione ha avuto una durata di 28 giorni, a temperatura controllata, in serbatoi  di  acciaio  inox,  dove si è prolungata la maturazione per 4 mesi.

Imbottigliamento:
Gennaio 2008

Dati analitici del vino:
Alcool 12,50 % vol. - Acidità totale 6,30 gr/l - Ph 3,20

Bottiglie Prodotte: 60.000 da 750 ml

Scheda Organolettica:

Aspetto Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli.
Bouquet Ha un profumo  intenso e persistente, molto fine; all’inizio si manifestano le note floreali, che pian piano  lasciano spazio a sentori di frutta fresca e tropicale come ananas e mango
Sapore Al gusto risulta essere un vino di ottimo corpo presentandosi inoltre fine ed equilibrato.
Ottima l’armonia e la persistenza degli aromi.






Shymer 2011..

Acrostico delle due uve che compongono il vino: Shyraz e Merlot.

Tipo denominazione Sicilia IGT
Collocazione vigneti Syrah a Noto località Baroni (Siracusa)
Merlot a S.Cristina Gela località Pianetto (Palermo)
Sistemi di allevamento Cordone speronato
Numero di ceppi per ettaro Syrah 8.265 - Merlot 4.830
Resa media per ettaro 50 hl
Giacitura e tipo di terreno Noto: 50 m. slm. Terreni in leggero declivio con una ottimale presenza di calcare.
S.Cristina Gela : 650 m. slm. Terreni di medio impasto con pendenze fra il 10 ed  il 20 %,  caratterizzati  da  una  buona componente di argilla ed ubicati in zona montana.
Uve Syrah 50% - Merlot 50%
Vendemmia Manuale
Il Syrah di Baroni tra il 4  ed il 6 Settembre 2006
Il Merlot di Pianetto tra il 4 ed il 11 Settembre 2006
2006

Dati analitici delle uve:
Syrah:
Zuccheri 243 g/l            
Acidità totale 5,80 %o
Ph 3,50      
Merlot:
Zuccheri 244 g/l            
Acidità totale 5,50 %o
Ph 3,60    

Cure nella preparazione:
Abbassamento della resa in vigneto (vendemmia verde) e selezione dei grappoli con uve sane e mature.

Vinificazione:
Le uve raccolte manualmente in casse sono state raffreddate. Dopo la cernita, sono state diraspate  e  pigiate. La tecnica utilizzata è stata la stessa per le due varietà seguendo una  procedura tradizionale di follature e rimontaggi a temperatura controllata.
La maturazione ha  avuto  luogo in barriques, da 225 litri di rovere di Allier, per 10 mesi.

Imbottigliamento:
Gennaio 2008

Dati analitici del vino:
Alcool 14% vol. - Acidità totale 5,65 gr/l - Ph 3.50

Bottiglie prodotte: 45000 da 750 ml

Scheda Organolettica:

Aspetto Colore rosso intenso.
Bouquet Profumo intenso, di qualità fine; a primo impatto è caratterizzato da aromi di marasca e vaniglia misti ai tipici aromi orientaleggianti del Syrah.
Sapore Al gusto si conferma un vino morbido ed equilibrato, di buona intensità con un finale persistente.
Complessivamente è un vino di buon corpo e di buona armonia che esprime le diverse peculiarità dei vitigni che lo compongono.






Nero D'Avola 2012..

Dal nome del vitigno utilizzato.

Tipo denominazione Sicilia IGT
Collocazione vigneti Noto contrada Baroni (Siracusa)
Sistemi di allevamento Cordone speronato
Numero di ceppi per ettaro 4.830
Resa media per ettaro 45 hl
Giacitura e tipo di terreno 50 m. slm. Terreni in leggero  declivio con una ottimale presenza di calcare.
Uve Nero d’Avola 100%
Vendemmia Manuale.
Tra il 30 Settembre ed il 4 Ottobre 2005.

Dati analitici delle uve:
Zuccheri 220 g/l
Acidità totale 7,00 %o
Ph 3,25

Cure nella preparazione:
Abbassamento della resa in vigneto (vendemmia verde) e selezione dei grappoli con uve sane e mature.

Vinificazione:
L’uva raccolta manualmente in casse è stata raffreddata. Dopo la cernita, le uve sono state diraspate e pigiate.  La  fermentazione e la macerazione sono avvenute a temperatura costante per 8 giorni, seguendo una procedura tradizionale di rimontaggi e  follature.
L’affinamento ha avuto luogo in barriques per metà nuove da 225 litri di rovere di Allier, per 10 mesi.

Imbottigliamento:
Marzo 2008

Dati analitici del vino:
Alcool 13,5 % vol - Acidità totale 6,30 g/l - Ph 3,30

Bottiglie prodotte: 18000 da 750 ml

Scheda Organolettica:

Aspetto Colore rosso rubino.
Bouquet Ha un profumo inconfondibile che mette a fuoco immediatamente la caratteristica del vitigno. Si ricoscono immediati sentori di ciliegia e amarasca, che poi evolvono e si uniscono a leggere sensazioni di vaniglia e menta.
Sapore Al gusto è un vino di ottimo equilibrio e persistenza retrolfattiva. Un piacere per chi cerca la vera essenza organolettica del nero d’asola.





Insolia 2012..

La selezione accurata delle uve e il controllo delle basse temperature in tutte le fasi di produzione di
questo vino consentono di mantenere tutti i profumi di questo vitigno. Ne nasce un vino fresco, profumato, fruttato e piacevolissimo. Accattivante, autentico, siciliano.

Al profumo risulta intenso e persistente, con note di melone giallo, che pian piano lasciano spazio a sentori di frutta fresca e tropicale quali l’ananas. Al gusto si conferma un vino di ottimo corpo e con un giusto equilibrio con un'ottima armonia e persistenza degli aromi.

Denominazione: IGT di Sicilia
Regione: Sicilia – S. Cristina di Gela (PA)
Uve: Insolia 100%
Gradazione alcolica: 12,5%
Contenuto: 75 cl
Annata: 2010
Sapore: vino ben strutturato ed equilibrato
Tipo di terreno: franco-argillosi con buona presenza minerale
Note: Ottimo servito a 7° C.

Abbinamento: Eccellente con antipasti e pesce.
Premio: Medaglia d’oro “Concorso Vino Perfetto – Vitigno Italia 2011”

Regione: Sicilia

Produttore: Baglio di Pianetto

Denominazione: Sicilia I.G.T.





Quello che colpisce a primo impatto sono senz'altro le bottiglie: curate, raffinate ed eleganti.
Siamo di fronte a ottimi vini di straordinaria e indiscussa qualità, lo confermano i numerosi premi e traguardi ottenuti nel corso degli anni.
Corposo e fine il Ficiligno, morbido ed equilibrato il Shymer, profumato e inconfondibile il Nero D'Avola, armonioso e aromatico l'Insolia, quattro vini che confermano i valori della tradizione e della famiglia con quelli dell'innovazione ma anche quelli di una terra, la Sicilia, nota per l'uva, una delle risorse di maggior rilievo per qualità e quantità.
Il Nero D'Avola tra tutti il mio preferito, è il vino da tavola siciliano più conosciuto e apprezzato a livello mondiale, definito "il principe dei vini siciliani" e uno dei migliori vini italiani.

Continuate a seguirmi! Nei prossimi articoli avrò modo di proporvi gustose ricette e perfetti abbinamenti cibo-vino. Stay tuned!

E voi? Che ne pensate? Conoscevate Baglio di Pianetto? Avete mai acquistato/provato articoli del loro brand? Se sì quali? Vi piacciono? Qual'è il vostro preferito? Quale vi incuriosisce di più? Fatemelo sapere in un commento!

Prima di lasciarvi voglio ricordarvi che trovate Baglio di Pianetto sul sito ufficiale, sul sito stilesiciliano.com e su Facebook.

Mentre per informazioni sui prodotti o suggerimenti potrete contattare Baglia di pianetto all'indirizzo mail o attraverso modulo di contatto ai quali personale attento e preparato sarà a disposizione per aiutarvi, consigliarvi e rispondere prontamente ad ogni richiesta o suggerimento.

A presto!

16 commenti:

Mari N. said...

mmmm mio marito gradirebbe molto...devo informarvi e vedere se dalle mie parti lo trovo ;)

micolcirid said...

Non avevo mai sentito parlare di questa cantina! Il tuo post me ne ha fatto apprezzare tradizione, storia e 'cultura' oltre che filosofia e valori! Mi hai davvero conquistata! Cercherò questi vini per provarli! Penso proprio ne valga la pena!

Paolo Affonsi said...

Sono sempre lieto di scoprire cantine a me sconosciute che producano vini di grande qualità proprio come quelli da te presentati!Pensa che a breve sarà il compleanno di mio papà ... penso che una cassettina di questi vini sarà decisamente apprezzata!

I vini siciliani mi fanno impazzire! Sarà anche che mi ricordano le mie vacanze! Mi hai già conquistata con questa presentazione ... non vedo l'ora di scoprire i tuoi gastronomici abbinamenti goderecci!

mini nuni said...

che vini ottimi.... conosco bene la marca mio padre lo compra a volte per i nostri pranzi domenicali
xoxo Mini Nuni

Tiziana said...

Vini siciliani che conosco benissimo, hanno una storia dietro da fare invidia a tantissimi, Il sole siciliano matura l'uva in una maniera diversa così da dare un tocco in più rispetto ad altri.

Massimiliano said...

Che bottiglie eleganti e armoniose. Sicuramente il vino rispecchierà il contenuto. Adoro l'inzolia e il nero d'avola siciliano. Sono ottimi vini che si prestano a tantissimi usi!

Pia said...

amo la sicilia per le sue tradizioni sapori e profumi, questi vini sono prodotti in una zona bellissima che darà sicuramente i migliori grappoli che rendono unicio questi vini, che non mancheranno nella mia cantina, a presto con i tuoi consigli enogastronomici

rosy pezzera said...

sono curiosa di provare lo Shymer,devo preparare una serata con alcuni amici e sarà l'abbinamento ideale per la cena che voglio preparare, una cena da ricordare

Anna Santese said...

ricevuti oggi, non vedo l'ora di poterli assaggiare ed utilizzare in qualche mia nuova ricettina, devono esser a dir poco fantastici.

michelle toris said...

non conoscevo questa azienda e questi vini, che acquisterò sicuramente per donarli ad amici e parenti x natale.

non conoscevo questo brand ma e vini dalla sicilia sono fantastici devo proprio provarlo grazie dei consigli

Serena Barti said...

Conosco molto bene questi vini e la storia da questo marchio compro spesso i loro prodotti che sono molto buoni

Mary Cavaliere said...

è sempre molto piacevole scoprire nuovi marchi e prodotti da come ne parli sicuramente sono molto buoni

alison said...

vado in vacanza sempre in Sicilia e ho provato questi vini che me piacciono molto, sapevo che avevano questa storia importante, grazie della info

elisabet274 said...

Io amo il vino specialmente quando ho ospiti mi piace servire uno di ottima qualità seguirò i tuoi consigli e proverò questo marchio :)