Pages

Search This Blog

BEAUTY | FASHION | TRAVEL

Shop My Favourites:

Tuesday, April 23, 2013

Walk of Life #Roma: successo per la tappa capitolina tra sorrisi e solidarietà



Si è conclusa domenica 21 aprile a Roma, tra sorrisi e divertimento, la prima delle sei tappe della Walk of Life, la manifestazione organizzata da Telethon per aiutare la ricerca nella raccolta fondi per compiere nuovi passi in avanti verso la cura delle malattie genetiche.


Tantissimi i partecipanti, con circa 5mila persone presenti all’evento, di cui mille in competizione per la maratona da 10 km. A dare il via alla corsa, dopo un minuto di silenzio in ricordo delle vittime di Boston, il presidente di Telethon Luca di Montezemolo.


Dopo una splendida passeggiata tra le meraviglie di Villa Borghese, la maratona capitolina, metafora della corsa alla cura, è giunta al termine decretando i suoi vincitori: tra gli atleti, Patrizio Sangermano dell’Atletica Roma Acquacetosa, primo al traguardo con il tempo di 34’33″. Michela Ciprietti della Podistica Solidarietà è stata la prima tra le donne, con il tempo di 41’08”, mentre tra i tanti premiati della non competitiva, le squadre aziendali più numerose di Auchan e di BNL Gruppo BNP Paribas.


La Fondazione Telethon è una delle principali charity italiane, che da 23 anni finanzia in Italia la migliore ricerca per arrivare alla cura delle malattie genetiche rare. La manifestazione Walk of Life nasce, infatti, per portare in tutta Italia un forte messaggio di solidarietà, raccogliere sempre più fondi e dare una risposta concreta di cura a ogni persona che ne è affetta.


La corsa per sostenere la ricerca però non si ferma qui. Le prossime tappe saranno Catania (19 maggio), Napoli (26 maggio), Parma (2 giugno), Torino e Milano (29 settembre), a cui si stanno aggiungendo tante altre manifestazioni podistiche in tutta Italia che hanno scelto di gemellarsi a Telethon, tra cui la Bavisela di Trieste, la mezza maratona di Genova, la Venice Marathon.


La macchina di Telethon è, intanto, al lavoro per dare nuovi fondi alla ricerca sulle malattie genetiche. Lo fa attraverso due bandi: Progetti clinici Telethon-Uildm, un bando speciale per progetti di ricerca clinica che abbiano come obiettivo il miglioramento della qualità della vita dei malati neuromuscolari; Progetto Carriere, un programma creato per sostenere la carriera indipendente di giovani ricercatori impegnati nello studio delle malattie genetiche che operano in laboratori italiani.


E se la prima tappa della Walk of Life è giunta al termine, la corsa per la cura di Telethon non ha mai fine: proprio in questi giorni, infatti,  Andrea Ballabio, direttore dell’Istituto Telethon di genetica e medicina di Napoli, e Carmine Settembre, ricercatore dell’Istituto Telethon Dulbecco, hanno pubblicato su Nature Cell Biology, un’importante scoperta: il gene TFEB, oltre a regolare i rifiuti cellulari e ad essere la causa di alcune patologie genetiche molto diffuse come il Parkinson e l’Alzheimer, ha un’importante ruolo anche nello smaltimento dei grassi in eccesso. La scoperta apre interessanti prospettive per la cura di malattie più comuni come l’obesità. Una dimostrazione concreta del fatto che se la corsa solidale della gente è stata una semplice passeggiata di 5 km, con i fondi devoluti alla ricerca si costruisce un futuro libero dalle malattie genetiche e si aprono prospettive anche per patologie più diffuse.


La prossima tappa della Walk of Life andrà in scena domenica 19 maggio a Catania.  La città ospiterà tre giorni all’insegna della solidarietà, con un programma ricco di appuntamenti che, come per la tappa di Roma, sarà raccontato attraverso la fanpage Fondazione Telethon (dove si può trovare la gallery dell’evento capitolino) e il profilo Twitter @Telethonitalia utilizzando l’hashtag #WalkofLife.

Fonte: http://www.socialmedianews.it/walk-of-life-roma-successo-per-la-tappa-capitolina-tra-sorrisi-e-solidarieta

13 comments:

Anna Santese said...

bellissima questa iniziativa, ce ne dovrebbero essere di più!

♥ vendy ♥ said...

che bella iniziativa
xoxo
vendy

NEWS ON MY BLOG!!!!
follow me on:
The simple life of rich people BLOG

Rossana Ghiani said...

la fondazione merita sostegno e le sue iniziative seguite quando possibile! ^__^

giusy loporcaro said...

io seguo sempre la manifestazione telethon e aiuto come posso....credo molto nella ricerca scientifica e dovremmo tutti finanziarla per migliorare la qualità della vita di tutti i malati.

Cristina Valli said...

Ho appena avvisato la mia amica di Catania di questa splendida Walk of life :)

Singermelth said...

Che bella iniziativa, e cavolo quanti partecipanti! Stupendo!

Rita Zacchino said...

per questi progetti mi applico sempre molto.. mi attivo per fare un buonissimo passaparola anche nelle mie pagine e social network

lucia said...

questi progetti meritano plausi attenzione e partecipazione se tutti ci dessimo da fare potremo trasformare il mondo in un posto migliore

marialuisa scerbo said...

una bellissima iniziativa,credo che raccogliere fondi per curare le malattie sia una bell'impegno solidale.

Cristina Benedetti said...

mi commuovo sempre di fronte a queste iniziative benefiche..anche io ho parecchi amici a catania e passerò volentieri parola

dch17 said...

I progetti Telethon sono fondamentali per finanziare la ricerca, indispensabile per curare tutte quelle malattie che colpiscono un numero limitato di persone e quindi non rientrano negli interessi delle multinazionali farmaceutiche.

Chicca COSMESI E BELLEZZA said...

fanno sempre delle bellissime iniziative, spero che ne facciano qualcuna nella mia città per potervi partecipare!bisogna sostenerli!

mini nuni said...

fai benissimo a parlarne...dovremmo essere tutti più informati
xoxo mini nuni

Post a Comment