Thursday, December 6, 2012

32

Tosti: bollicine, vini, aperitivi, liquori e amari dal 1820!

Posted in
Buongiorno ragazze!

Qualche settimana fà vi ho parlato dell'Artspritz Ready, lo spritz pronto da gustare, se non avete letto l'articolo cliccate qui.


Come già accennato l'Artspritz e l'Artspritz Ready sono entrambi prodotti dall'azienda Tosti, produttrice da oltre duecento anni di vini di qualità.

In questo post colgo occasione per parlarvi più dettagliatamente dell'azienda e dei suoi prodotti più particolari. In particolare l'Alta Langa che è un prodotto realizzato in quantità ridotte e in un territorio circostritto delle Langhe piemontesi, oppure il Cardamaro che un infuso di erbe, un amaro di antica tradizione Tosti, estratto dalla pianta del cardo, e infine il Moscato d'Asti Cuore Giallo.
Il Cuore Giallo, Moscato d'Asti DOCG per eccellenza, nasce nel cuore del terriotorio DOCG piemontese, dove sorge l'Azienda Tosti.

Prima di mostrarvi i prodotti ricevuti scopriamo insieme chi è Tosti..

..attraverso un testo tratto dalla sezione "Storia" del sito ufficiale..

Tosti
Scopri la tradizione Tosti

STORIA
Due secoli di vendemmie significano storia. Dal 1820 Tosti produce vini e spumanti ed è un’azienda familiare guidata da sette generazioni dalla famiglia Bosca.
Un patrimonio fatto di cultura e tradizione che ha portato a individuare le migliori zone e i migliori metodi di lavorazione delle uve. Duecento anni di esperienza che, oggi più che mai, guidano l’azienda nelle scelte e nelle sfide di domani.

I vini Tosti ottengono ogni anno prestigiosi riconoscimenti e certificati di qualità nazionali e internazionali. Il più grande riconoscimento per Tosti sono però i 15 milioni di bottiglie vendute nel mondo a consumatori soddisfatti: motivo di grande orgoglio e spinta per continuare a migliorarsi nel futuro.

1527
Un soldato di ventura d’origine lanzichenecca, sulla strada del ritorno, dopo aver messo a ferro e fuoco la città di Roma, attratto dalla bellezza dei luoghi, si ferma a Canelli e decide di coltivare la terra. Con il passare degli anni, il suo nome Bosch si italianizza in Bosca e la proprietà si tramanda prima ai figli e poi ai nipoti, che continuano a coltivare le terre.


1820
Questa data segna l’inizio ufficiale dell’attività di produzione e commercializzazione della Giovanni Bosca, ne è prova la ricevuta relativa al pagamento della regia gabella del 1820.


1850
Nella seconda metà dell’800, le realtà vinicole del territorio di Canelli progrediscono, mettendo a punto il sistema di spumantizzazione Classico Brut, e si sviluppano con l'applicazione di questo metodo all'imbottigliamento del Moscato.


1900
Grazie alle tecniche di produzione sempre più specializzate, inizia il commercio del vino in bottiglia, soprattutto con le zone limitrofe della Francia.


1925
Inizia la produzione del Vermouth. L’esportazione di questo prodotto verso la Somalia e l'Etiopia raggiunge punte altissime durante la guerra italiana per la conquista dell'Africa orientale. 1950
Sono installate le prime linee d’imbottigliamento completamente automatiche ed è siglato il primo importante contratto con gli USA: momento di rilevanza storica per il futuro sviluppo dell’azienda, che da questo momento inizia ad aprirsi anche ai mercati di Nord Europa, Estremo Oriente, Sud America e Australia.


1950
Sono installate le prime linee d’imbottigliamento completamente automatiche ed è siglato il primo importante contratto con gli USA: momento di rilevanza storica per il futuro sviluppo dell’azienda, che da questo momento inizia ad aprirsi anche ai mercati di Nord Europa, Estremo Oriente, Sud America e Australia.


1955
Negli anni ’50, soprattutto negli USA, l’azienda decide di affiancare al marchio principale Giovanni Bosca altri marchi di fantasia, per evitare la concorrenza tra i distributori. Il marchio Tosti riscontra subito successo: somiglia a toast (brindare) e taste (assaggiare) e ha assonanza con la parola Asti. Il brand name Tosti raggiunge così, in breve tempo, il secondo posto per importanza nel mercato USA.


1976
È l’anno nel quale viene inaugurato un secondo stabilimento produttivo, naturalmente sempre a Canelli.


1988
Alla fine degli anni ‘80, data la notorietà acquisita sul mercato USA, l’azienda decide di commercializzare i suoi spumanti con il marchio Tosti. L’azienda punta sul marchio Tosti anche in Italia e, nell’operazione di marketing, investe in una campagna TV d’impatto.


1999
Nasce la bottiglia con “l’ombelico” Tosti: contenitore unico e distintivo registrato come modello ornamentale in tutto il mondo.


2002
Gli anni del Duemila rappresentano il momento di maggiore espansione per l’azienda, che consolida la propria presenza sia nel mercato nazionale, sia in quello estero.


2012
Tosti vive una fase di profondo rinnovamento, sia a livello d’immagine istituzionale, sia per quanto riguarda la ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti. Lo spirito è quello di sempre: spazio all’innovazione, alla creatività e al design per offrire vini con un’immagine unica e distintiva e per rafforzare l’identità di brand in Italia e nel mondo.


PENSIERO
Lo stimolo che anima e che accompagna ogni giorno Tosti è quello di portare “l’effetto bollicine” nella vita di tutte le persone che collaborano con l’azienda e alle quali l’azienda stessa deve la propria esistenza. Tosti desidera coinvolgere in un grande brindisi l’intero territorio, mettendo in campo tutte le energie umane e lavorative necessarie per dare stabilità e prosperità a chi quotidianamente aiuta l’azienda a espandere il brand Tosti nel mondo.

L’effetto bollicine rappresenta per Tosti tutto ciò che di vero, naturale, positivo e dinamico scaturisce da una persona o da un gruppo di persone: vero come i prodotti realizzati, vini naturali, ottimi per il palato e per il corpo; positivo e dinamico come le bollicine Tosti. L’effetto bollicine è azione propositiva, aggregazione, senso di appartenenza e volontà di raggiungere i propri obbiettivi. Ecco perché Tosti è un gruppo formato da persone positive. Per continuare a produrre buon vino, per poter stare sul mercato, per sentirsi un grande gruppo, c’è bisogno di persone con questa attitudine.

10 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE TOSTI

TRADIZIONE. DAL 1820 TOSTI produce vini e spumanti. Quasi due secoli di vendemmie per un'azienda familiare guidata da sette generazioni della famiglia Bosca.

TERRITORIO. Tosti è a Canelli, nel cuore della zona di produzione del moscato bianco a Denominazione di Origine Controllata e Garantita, un territorio unico al mondo per vocazione vitivinicola.

SELEZIONE. Le uve scelte, provenienti da circa 300 famiglie di conferenti, rappresentano il vero patrimonio del marchio TOSTI e sono quelle che hanno le caratteristiche migliori per la produzione di vini. 

ESPERIENZA. La produzione Tosti è guidata da tre enologi di primo piano che coordinano uno starr tecnico di grande esperienza e competenza. 

QUALITA'. I continui investimenti nella qualità dei metodi di produzione rendono i vini Tosti ancora più genuini, ancora più certificati, ancora più buoni.

NATURALITA'. I vini TOSTI sono naturali, perchè la spremitura soffice, la fermentazione a bassa temperatura e l'immediato imbottigliamento mantengono le qualità delle uve.

FRESCHEZZA. 50.000 ettolitri di capacità per uno degli ambienti refrigerati di stoccaggio più grandi del Piemonte: temperatura controllata per garantire la massima freschezza del mosto, come se fosse appena spremuto.

RICONOSCIMENTI. I vini TOSTI ogni anno ottengono prestigiosi riconoscimenti e certificati di qualità nazionali e internazionali. Il più grande riconoscimento per TOSTI sono però le 15 milioni di bottiglie vendute nel mondo e consumatori soddisfatti, motivo di grande orgoglio e spinta per continuare a migliorarsi nel futuro.

IMMAGINE. TOSTI ha sempre dato spazio all'innovazione, alla creatività e al design per offrire vini con un'immagine unica e distintiva, come la bottiglia, la sola al mondo con l'ombelico.

EFFETTO BOLLICINE. In ogni occasione, TOSTI regala momenti d'incontro e allegria, situazioni piacevoli, leggere e gustose come le bollicine dei propri vini.

Testi tratti dalla sezione "Pensiero" del sito ufficiale.

QUALITÀ
Tosti crede, da sempre, che la qualità e la sicurezza dei propri prodotti rappresenti il primo elemento per lo sviluppo sostenibile dell’azienda. Questa convinzione si è tradotta nella implementazione del sistema di gestione per la qualità e di autocontrollo igienico sanitario, in conformità alle disposizioni legislative vigenti e alle normative volontarie applicabili.
L’impegno di Tosti in materia di qualità si è concretizzato, già da molti anni, con l’ottenimento di prestigiose attestazioni da parte di un organismo certificatore accreditato.

I certificati TOSTI sono:
ISO 9001
BRC (British Retail Consortium)
Global Standard for Food Safety
IFS (International Featured Standard) Food 
Testi tratti dalla sezione "Pensiero" del sito ufficiale.

RICONOSCIMENTI E PREMI


PERSONE


COME NASCE L'ASTI TOSTI



PRODOTTI
I nostri vini di qualità
E ora vi mostro subito il pacco ricevuto..



Apriamolo insieme..



Vi vorrei far notare con quanta cura ed attenzione è stato composto il pacco a cui è stato allegato una magnifico biglietto scritto a mano che ho apprezzato davvero molto.





All'interno:


NOTTE DI BOLLICINE


Notte di Bollicine è un nuovo modo di bere, tutto da scoprire. Un’esperienza inedita all’insegna delle bollicine di qualità, dello stile e del design. Ideali da gustare nelle occasioni di tutti i giorni. Bollicine trendy, sexy, eleganti. Bollicine italiane, bollicine da vivere.

Cuvée Speciale di vini ottenuti da uve Chardonnay provenienti da colline vocate del piemonte e da uve Riesling di rigogliosi vigneti di zone collinari. Notte di bollicine interpreta un vino d'eccezione dal finissimo perlage, dal profumo delicato e dall'aroma di frutta. Ideale per aperitivi, a tutto pasto e After Hours.





Tra i prodotti della linea Ateliè, frutto di passione, dedizione e artigianalità, spicca l’Alta Langa DOC Metodo Classico Cuvée Giulio Bosca. Un Brut Millesimato di rara finezza, che traduce in sublimi bollicine tutta l’arte, la meticolosità e la sapienza produttiva Ateliè.

Ottenuto con il 100% di uve Pinot Nero, il Brut millesimato Alta Langa DOC Ateliè è il fiore all’occhiello di una storica passione per la produzione di bollicine. Un Metodo Classico complesso, dal profumo molto intenso, con sentori di vaniglia e richiami di frutta matura.







Ottenuto da un’antica ricetta voluta da Rachele Torlasco Bosca, è un amaro aromatizzato al cardo e al carciofo. Tonico digestivo dalle innumerevoli proprietà salutari, a differenza di altri amari, è preparato con infuso a base di vino e di erbe selezionate tra le quali: il Cardo alimentare (Cynara Cardunculus) e il Cardo Santo (Cardus Benedictus). La conoscenza dei cardi risale a epoca antichissima. Teofrasto, Plinio, Carlo Magno ne conoscevano le molte virtù salutari attraverso l’uso che ne facevano in erboristeria. Ancora oggi i cardi sono molto diffusi in Piemonte, e in particolare nel Monferrato e nelle Langhe, dove trovano largo impiego nell’arte culinaria.


Cardamaro..

Ottenuto dall’antica ricetta originale, il Cardamaro Tosti è un amaro preparato con un infuso di vino ed erbe selezionate. Tonico, digestivo e dalle innumerevoli proprietà salutari, ha un sapore armonico e gradevole. È indicato per tutte le occasioni, soprattutto a fine pasto.

DENOMINAZIONE: Cardamaro
TIPOLOGIA: vino aromatizzato
INGREDIENTI: vino, zucchero, alcool, infusi di erbe aromatiche
LAVORAZIONE: macerazione in alcool delle diverse erbe aromatichetra cui il Cardo Santo. Estrazione dei singoli infusi e successiva unione con il vino e lo zucchero. Affinamento in vasca per almeno 6 mesi.

DATI TECNICI
ALCOOL: 17% vol
ZUCCHERI: 170 g/l

PROFILO SENSORIALE
Ambrato carico con riflessi brillanti
PROFUMO: intenso e complesso frutto della miscela dei diversi estratti e dell’affinamento, con spiccate note speziate e di artemisia SAPORE: dolce pieno ed equilibrato. Il dolce è ben bilanciato dalla nota amara che si coglie appieno nel lungo finale. Il retrogusto è speziato ed aromatico.






Il Moscato d’Asti è per Tosti il cuore della produzione e Tosti è nel cuore della zona di produzione a Denominazione di Origine Controllata e Garantita del Moscato Bianco di Canelli. Questo è il nuovo Moscato d’Asti Tosti: unico, ricercato e naturalmente dolce.

Moscato d’Asti Tosti DOCG..

VITIGNO: Moscato bianco di Canelli
TERRITORIO: 53 comuni delle provincie di asti Alessandria e Cuneo
TERRENO: eterogeneo in prevalenza calcareo-marnoso
EPOCA DELLA VENDEMMIA: prima decade di settembre
RACCOLTA: manuale
VINIFICAZIONE: pressatura soffice dell’uva e successiva ed immediata refrigerazione del mosto
FERMENTAZIONE: fermentazione in autoclave a bassa temperatura fino ad ottenere una sovrapressione voluta e 5,5%vol di alcool effettivo Arresto della fermentazione mediante refrigerazione e successive filtrazioni

DATI TECNICI
ALCOOL: 5,5% vol
ACIDITÀ: 6 g/l in ac tartarico
ZUCCHERI: 115 g/l
SOVRAPRESSIONE: 1,8 bar

PROFILO SENSORIALE
COLORE: giallo paglierino con riflessi dorati
PROFUMO: intensamente aromatico, fresco con note di salvia e pesca
SAPORE: dolce, pieno e vellutato, il retrogusto è intenso, si percepisce nettamente l’aromaticità dell’uva di origine
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 6-8°C





Avete visto quanta storia e quanta eleganza è racchiusa nel prodotti Tosti? Tosti accompagna da più di 200 anni i nostri momenti migliori.

Arrivano le feste! Quale migliore occasione per cominciare l'anno nuovo in compagnia dei migliori vini? A Natale o Capodanno stappa Tosti e fa tua l'eleganza e la briosità per una gioiosa Notte di Bollicine!

E voi? Conoscevate Tosti? Avete mai provato/acquistato i loro prodotti? Fatemelo Sapere in un commento!


Se la review dei prodotti vi ha incuriosite date un'occhiata al sito Tosti: http://www.tosti.it/

Trovate Tosti anche su facebook: https://www.facebook.com/astitosti?fref=ts


A presto!

32 commenti:

quante belle bottiglie....davvero...le confezioni sono molto originali dei disegni....mi piacciono molto.immagino saranno anche ottimi i prodotti.
l'amaro ha attirato l mia attenzione.....ottimo regalo per mio padre.....

Ho letto con molto piacere la storia di questa azienda che non conoscevo e con quanta cura producono i loro prodotti, trovo le confezioni davvero elegantissime degne del loro marchio! Grazie per questa bellissima recensione, spero di trovarli per sfoggiarli nella mia tavola a natale !

Ramona M. said...

Che buoni! adoro gli spumanti, non conoscevo ancora questo marchio, questi di qualità.

cincin

da provare per un brindisi..le bottiglie mi piacciono molto

Ma che bottiglie meravigliose!! *__*
Non conoscevo Tosti a dire il vero, non sono una grande bevitrice, ma apprezzo brindare ogni tanto :)
Mi sono incuriosita molto e soprattutto i 10 motivi mi hanno invogliata a conoscrli meglio: vado sul loro sito a curiosare un po' e magari prendo anche una bella bottiglia :D

Mari Nisi said...

wuao..ma qnte belle cose...l'etichette sono bellissime :)

mini nuni said...

INSOMMA TUTTO è PRONTO PER NATALE E NON SOLO EH
XOXO MINI NUNI

dch17 said...

Non conoscevo questa azienda e mi ha fatto piacere conoscerne la storia. La selezione di prodotti mi sembra raffinata e di grande qualità, ma quello che mi fa impazzire è il rosatino con capsula rosa.

Monica Andri said...

il bilglietto è stato davvero il tocco finale di un pacco semplicemente stupendo. L'amaro ha una bottiglia elegantissima.
Gli spumanti sono sempre presenti sulla mia tavola durante le feste e non ti nascono che spesso la marca prescelta è stata proprio questa...Non parlarmi poi dell'Aperispritz!!! Da quando è nato il bimbo spritz fuori sono un lontano ricordo...allora perché rinunciare se si può "aperitivare" anche a casa con gli amici?

Le bottiglie tosti da te ricevute hanno un elegante packaging e provo solo ad immaginare il gusto di ognuno di essi!Credo passerai delle buonissime feste in buona compagnia <3

Wow.. che meraviglioso brand.. adoro la forma delle bottiglie e il suo interno sarà altrettanto.. brava ottima recensione degna del nome di cui parli

web74 said...

quanta storia dietro delle bollicine!!!
tosti e marchio che conosco bene per lo spumante mi ha sorpreso che producesse anche altro il cardamaro mi piacerebbe provarlo
quando andrò a fare compere per natale lo vorrei comprare !!

che buone devono essere facci sapere hai già pronto il brindisi x capodanno

Mamma che pacco meraviglioso..il biglietto sembra un biglietto d'amore..che cura ragazzi! Ora sembra scontato dirlo ma io adoro Tosti e per i miei brindisi compro sempre lo spumante ..non conoscevo tutti questi altri prodotti!

Si, le bottiglie sono davvero splendide! Le uniche al mondo con l'ombelico! :)

Stefania se li trovi provali, farai un figurone! :)

Ramona allora non perdere l'occasione di provare i prodotti Tosti! :)

Cin cin a te Simona! :)

Sono talmente belle che è un peccato anche aprirle! :)

Laura ci vuole un vino di qualità per festeggiare al nuovo anno! :)

Sono curate nei minimi dettagli, come i prodotti nel resto! :)

Prontissima! Adoro le feste, non poteva essere altrimenti! :)

E ci credo, hai visto con quanta cura e passione sono prodotti? Il Pink Moscato è un vino spumante di qualità del tipo aromatico dolce. Fruttato e fresco con sentori di lamponi, marasca e bacche rosse. Da impazzire non sono per l'accattivante packaging. :)

E' un'azienda straordinaria ed il biglietto scritto a mano e la cura del pacco e dei prodotti ne sono la prova. L'ho apprezzato tantissimo, quando l'ho aperto ero felicissima! Con 200 anni di storia ci credo che la tua scelta ricade su Tosti, il marchio è una garanzia! :) Per quanto riguarda l'aperitivo ti capisco, anch'io a volte per questioni di tempo ci rinuncio ma nel mio frigo non manca mai l'Artspritz! Non è giornata senza lui! :)

Le feste natalizie saranno magnifiche come ogni anno, le stesse che auguro ad ognuna di voi <3 Quest'anno con tutte queste meraviglie Tosti saranno ancora più belle! <3

Grazie Rita, il merito è di Tosti e dell'amore e la passione che mettono nella loro produzione! :)

Tosti produce tantissimi prodotti, il Cardamaro è davvero buono e particolare! Un amaro di antica tradizione Tosti, estratto dalla pianta del cardo. A me è piaciuto tantissimo! Se lo trovi fammi sapere cosa ne pensi! :)

Tutti pronti per il nuovo anno! :)

Cristina un motivo in più per provarli, sotto le feste più che mai! :)

Non li ho mai provati ma amo le bollicine *.*

Anna Santese said...

sono ottimi e dolcissimi prodotti...va bhe dell'amaro nn possiamo dire che sia dolce eheheheXD se no che amaro sarebbe?^^