Thursday, December 20, 2012

28

Pink Lady®: molto più di una mela!

Posted in
Buongiorno ragazze!

Ieri ho avuto l'immenso piacere di ricevere un generoso pacco contenente profumatissime mele Pink Lady® e romantici pensieri rosa!



Con questo post sono quindi lieta annunciarvi la mia collaborazione con il marchio.

Prima di mostrarvi i prodotti ricevuti scopriamo insieme qualche dettaglio in più dal mondo Pink Lady®..

..attraverso un testo tratto dalla sezione "Le nostre mele" del sito ufficiale..

Le nostre mele

La mela..

La mela più seducente !

Una quindicina d’anni fa, un produttore offrì a sua moglie per San Valentino un bouquet di fiori decorato dal suo fiorista con una mela Pink Lady® e la frase «da sgranocchiare in due con amore». Sua moglie trovò la cosa divertente e incantevole. Era nata la tematica amorosa ... Pink Lady® simbolo di seduzione è da allora associata per definizione a San Valentino.

È uno dei tre appuntamenti importanti della stagione, dopo quello del mese di novembre che annuncia il suo arrivo sugli scaffali e la festa di primavera in aprile.
La cosa è del tutto naturale, la bella croccante ha l’aspetto ideale da per essere la mela «dell’amore»: il colore inimitabile, il glamour e l’etichetta il bollino a forma di cuore sono altrettanti strumenti di seduzione.
Pink Lady®, molto più di una mela !


Pink Lady® :
  • è prima di tutto eleganza : con la sua colorazione caratteristica e la buccia perfetta è bella… anche da mordere !
  • è anche sensualità : le sue curve affascinanti, il suo profumo e la sua polpa delicata e succosa la rendono la mela più glamour.
  • infine è piacere : la sua croccantezza e i suoi aromi sottili di fragola di bosco, vaniglia, litchi e rosa, le conferiscono qualità gustative straordinarie! L’equilibrioIl mix ideale tra lo zuccherino e l’acidulo !

In Francia :
77% dei consumatori giudicano Pink Lady® più gustosa delle altre.
71% dei consumatori la giudicano più croccante.
73% dei consumatori giudicano Pink Lady® come una mela dal gusto unico e riconoscibile.
Studio Shopper Francia - Gennaio 2009

In Italia :
93% dei consumatori la considerano più croccante delle altre mele.
94% dei consumatori la considerano più gustosa delle altre mele.
97% dei consumatori la considerano come una mela di altissima qualità.
88% dei consumatori la considerano più succosa.
Studio Shopper Italia - Marzo 2011

In Spagna :
79% dei consumatori la giudicano una mela di altissima qualità con un ottimo gusto.
65% la giudicano più croccante, più succosa e più gustosa delle altre.
Studio Shopper Spagna - Marzo 2010

Amica della forma e del benessere

La mela Pink Lady® offre notevoli vantaggi sul piano nutrizionale, un vero concentrato di vitalità :

Vitamina C , per la garanzia di un ottimo aspetto! Una mela assicura ¼ degli apporti giornalieri raccomandati di Vitamina C (contiene il 4% di vitamine e minerali)
Antiossidanti per una pelle giovane e fresca. I polifenoli limitano l’invecchiamento delle cellule e riducono la permeabilità dei vasi sanguigni. Un doppio vantaggio: protezione cardiovascolare e pelle protetta
Acqua, per una corretta idratazione. Pink Lady® contiene l’80% d'acqua. L’acqua contribuisce a eliminare le tossine dall’organismo.
Fibre, per la digestione. La pectina, una delle fibre contenute nella mela, regola il transito intestinale e migliora la qualità della flora batterica.
  • Il consiglio : Non sbucciare la mela: il 50% della vitamina C è contenuto nella buccia.
  • Una buona idea: Masticare bene. Le abbondanti secrezioni digestive danno un effetto di sazietà naturale.
  • Lo sapevate? La mela è energetica. Pink Lady® contiene il 10% di zuccheri lenti, una percentuale di fruttosio superiore alla media. Il suo apporto energetico è di 54 Kcal /100 g.

L’atteggiamento Pink Lady®

Conservarla bene!
La mela Pink Lady® è delicata. Manipolatela con cura: la potrete così conservare da 8 a 15 giorni a temperatura ambiente. Una soluzione per periodi più lunghi: il frigorifero. E ricordate di estrarla un’ora prima della degustazione, in modo da farle liberare tutti i suoi aromi!

Riconoscerla bene!
Pink Lady® è una regina di cuori che vede la vita in rosa. La riconoscerete, perché sfoggia sempre una piccola etichetta un bollino rosa a forma di cuore. Simbolo ufficiale del piacere, ne garantisce l'autenticità e la costanza della qualità per tutto l'anno. Simboleggia l’eleganza e la sensualità nella mente dei buongustai !

In diretta dai nostri frutteti..

Non basta volerlo, per essere Pink Lady®!
Miss Pink Lady® è un titolo molto ambito! Le qualità richieste per ottenere tale titolo sono definite in un disciplinare contenente criteri di selezione rigorosissimi. Disciplinare verificato da un'agenzia di controllo indipendente (Bureau Veritas) che garantisce la qualità costante e la perfetta tracciabilità delle prescelte.

Forma arrotondata
La forma deve essere perfettamente arrotondata e priva di deformazioni.

Qualità gustativa
L'equilibrio perfetto Il perfetto mix di gusto della mela Pink Lady®, tra zuccherino e acidulo, richiede un tenore zuccherino di almeno 13% e una consistenza di 6 kg/cm².

Solo tra il 65 e il 70% delle mele prodotte ricevono il titolo e possono esigere l’etichetta a forma di cuore, garanzia dell’autenticità e della qualità Pink Lady® per tutto l’anno.


Testimonianza di un verificatore indipendente del Bureau Veritas :
«Eseguiamo più di 1300 controlli, in maggior parte a sorpresa. Tutti i controlli seguono in Europa la stessa procedura basata su criteri obiettivi»
«Io scelgo a caso due lotti di 100 mele, uno dei quali nella fase dell’imballaggio, e ne verifico la conformità al disciplinare».



La ricerca dell'eccellenza
Maturazione + clima + produttore + raccolto e imballaggio minuziosi
=
una PINK LADY® riuscita

Una lunga maturazione
Prima a fiorire e ultima ad essere raccolta, la mela Pink Lady® è sottoposta a una maggiore sorveglianza, conseguenza di tale lunga maturazione che la espone alle condizioni climatiche.

Un clima temperato
La bella croccante è esigente e richiede condizioni ottimali per svilupparsi: una buona esposizione, fresco moderato, la massima escursione termica autunnale… Cresce su terreni di qualità: in Francia (nel Sud Est e Ovest e nella Val de Loire), in Spagna (Catalogna) e in Italia (Emilia Romagna e Alto Adige).

Un lavoro da oreficeria certosini
Orientamento dei filari degli alberi, corretta distribuzione dei rami, diradamento (selezione dei fiori più esposti alla luce), irrigazione efficace e terreno equilibrato..., la mela Pink Lady® ha bisogno di sole e di spazio per sbocciare. Il produttore assicura un lavoro tecnico e meticoloso fino all’analisi del tasso zuccherino e della consistenza della mela che condurrà a un raccolto manuale e accurato.

Per consentire a ogni frutto di giungere a maturazione, sono necessarie più passate. Il raccolto e l’imballaggio esigono minuziosità e un reale attaccamento a Pink Lady® di tutti gli operatori, in modo da offrire un frutto dalla qualità ottimale.

Immaginate che ogni mela è sollevata abilmente a mano e ruotata su se stessa di un quarto di giro per farla staccare facilmente. In questo modo, senza ammaccarla e con cautela, viene inoltrata delicatamente all’imballaggio.

L’imballaggio compiuto da piccole mani vigili scarterà le ultime intruse. Le linee di vagliatura sono più lente del 20-30% rispetto a quelle delle altre varietà di mele. Lo scanner e l'occhio esperto delle imballatrici rilevano, infine, ogni minimo difetto per selezionare esclusivamente le mele dalla qualità ottimale che meritano la denominazione Pink Lady®.

Testo tratto dalla sezione "In diretta dai nostri frutteti" del sito ufficiale.

Un'avventura umana..

Storia di uomini

C’era una volta ... Pink Lady®, nata dagli amori di una Golden Delicious con una Lady Williams. John Cripps, un australiano ispirato, ebbe l’idea di questa unione nel 1973.

C’era una volta ... un colpo di fulmine. Quello di 2800 produttori francesi, italiani, spagnoli che la coltivano con amore.

L’aneddoto
John Cripps ha senza dubbio tratto il nome Pink Lady® dal suo romanzo preferito: The Cruel Sea di Nicholas Montsarrat Monsarrat (1951). Nel romanzo, il protagonista assapora un cocktail chiamato Pink Lady®.

Un produttore premuroso

Testimonianza : Albert Richard, Produttore di Pink Lady® (Maine-et-Loire)
«Ho iniziato nel 1998, convinto che potesse offrirmi un vantaggio in termini di gusto e di soddisfazione del consumatore. Trovavo originale la sua colorazione. Oggi rappresenta il 18% del mio frutteto ed è solo l’inizio...»

  • Quale particolarità presenta la sua coltivazione ?
Richiede una notevole tecnica. Si deve tenere conto delle dimensioni, della posizione e della quantità di frutti su ogni albero. È un riconoscimento del nostro know-how. Il raccolto lento e minuzioso richiede raccoglitori esperti e delicati.

Questa mela è un prodotto di fascia alta: ci dà la voglia di compiere bene il nostro lavoro per garantire la soddisfazione dei consumatori.

Testo tratto dalla sezione "Un'avventura umana" del sito ufficiale.

Un modello di sviluppo sostenibile..

La mela Pink Lady® è, prima di tutto, l'impegno di uomini intorno a certi valori quali il rispetto della natura, la fiducia nella propria professione e la volontà di perpetuarla con la creazione di posti di lavoro e con un giusta ripartizione degli utili.

Protagonista di un tessuto sociale preservato
Pink Lady® richiede una manodopera qualificata per la potatura, la sfogliatura e la raccolta. Si tratta di almeno 10 000 posti di lavoro diretti, ai quali occorre aggiungere quelli dell’indotto legati, per esempio, alla fabbricazione dei cartoni da imballaggio in prossimità dei bacini di produzione.

Il rispetto dell’ambiente
  • Frutteti curati : i frutteti Pink Lady® sono costantemente in crescita e continuamente rinnovati. Contribuiscono alla salvaguardia dei terreni agricoli di ogni regione contro la pressione fondiaria e alla conservazione dei paesaggi tipici delle regioni interessate.
  • Pratiche ecologicamente sicure in tema di produzione operando nel senso della sicurezza alimentare e ambientale. L'imballaggio delle Pink Lady® è totalmente riciclabile e costituito di materie prime ottenute da foreste gestite in modo sostenibile.

Un valore economico sicuro
Il successo di Pink Lady® conserva una dimensione umana. In un ambito associativo, la costante di un'equa distribuzione del valore aggiunto tra tutti i soggetti che lavorano alla realizzazione di un prodotto di qualità è essenziale. Essa contribuisce a mantenere e a perpetuare numerose aziende arboricole. I produttori sono fieri di questa mela che valorizza il loro know-how.

Testo tratto dalla sezione "La nostra etica" del sito ufficiale.

Loro amano Pink Lady®..

I più grandi Chef amano cucinare la mela Pink Lady®. La sua struttura le permette di resistere
a tutti i tipi di cottura, rapidi o lenti. Il suo contenuto rimane intatto e i sapori conservano lo slancio originale.

Jean-Marc Guillot
Direttore della Scuola Nazionale Superiore di Pasticceria
«Abbiamo scelto la mela Pink Lady® perché il suo colore è una fonte di tentazione.
Oltre alla voglia di morderla, mi piace il suo gusto zuccherino e la delicatezza della polpa. Adoro il raffinato connubio di sapori tra la fava di tonka e la vaniglia di Tahiti, che svelano tutta la sensualità di questa mela.
Cotta semplicemente al forno in uno sciroppo leggero alla vaniglia di Tahiti, servita con un fondant al cioccolato e un gelato tatin. Fare condividere questa mela ricca di promesse gustative è per me motivo di vera felicità e grande piacere !»

Philippe Gollino
Direttore del Centro di Formazione Alain Ducasse
«Il nostro interesse per la mela Pink Lady® può riassumersi nelle sue caratteristiche: la polpa croccante e succosa e il sapore equilibrato. La utilizziamo di volta in volta nelle nostre ricette salate tramite drink shake (estrazione del succo). Il suo sapore sarà ottimizzato nelle ricette a base di polpa cotta e la sua croccantezza nelle insalate e macedonie fresche, che ne sveleranno la consistenza e gli aromi.»

Jacques e Laurent Pourcel
Chef dei ristoranti Le Jardin des Sens a Montpellier
e La Maison Blanche a Parigi

Conoscete la PINK LADY® ?
Conosciamo molto bene la mela PINK LADY® perché si produce anche nella nostra regione. Noi stessi la mangiamo durante tutto l’inverno.

Siete soliti cucinare questa mela ?
È’ una mela che all’inizio non cucinavamo, ma poco alla volta ne abbiamo scoperto le carte vincenti. Abbiamo constatato che a ogni categoria di mela corrispondono particolari maniere di utilizzarla in cucina e, dopo parecchi esperimenti, abbiamo adottato la PINK LADY® come contorno di piatti salati.

Quali sapori specifici sono offerti dalla PINK LADY® cucinata ?
È’ una mela che offre al palato una grande sensazione di freschezza. Ha una croccantezza ineguagliata e soprattutto presente fino al cuore della mela. 
Il suo gusto fruttato è eccellente, con un giusto equilibrio tra il sapore acidulo e quello zuccherino del frutto.

Quali tipi di preparazione sono più adatti alla PINK LADY® ?
La mela PINK LADY® si può lavorare in cucina in due modi :
cruda : accompagnando le insalate, conferirà loro freschezza e croccantezza; e altrettanto farà accompagnando una terrina di foie gras, o un pesce affumicato o marinato.
Si associa ottimamente alla frutta secca e a certi formaggi a pasta molle e dura, e anche al formaggio fresco, alla ricotta e allo yogurt.
cotta : Si associa molto facilmente ai piatti salati e si armonizza meravigliosamente con varie spezie. È’ eccellente cotta al burro, come contorno di carne arrosto, cinghiale, pollame… conferisce quella punta di acidulo che insaporisce i piatti. 
Si può anche utilizzare su preparazioni a base di frattaglie, negli spiedini… può sostituire la verdura !

Quali sono la maggiori carte vincenti della PINK LADY® in cucina ?
La sua migliore carta vincente in cucina è la struttura. Resiste alle cotture rapide o lunghe senza rompersi; è facile da lavorare e manipolare.
Si conserva bene sia cruda, sia cotta.

Scoprite in esclusiva le ricette degli chef iscrivendovi al Club Pink Lady®

Detto dai buongustai
«È bella, è rosa.»
«E' semplicemente gustosa!»
«Il sapore un po' acidulo, un po' succoso, un po' dolce: ecco quello che mi piace di questa mela.»
«Mi ha conquistato la sua croccantezza. Non è mai farinosa.»
«Appena vedo l'etichetta a forma di cuore, so che è lei.»
«E' semplicemente gustosa! È Gradevole da mangiare: è zuccherina e al tempo stesso leggermente acidula.»
«Sono le mele che piacciono a mia figlia, per questo le prendo.»

Testo tratto dalla sezione "Amano Pink Lady®" del sito ufficiale.

Info ed extra..

Il sito, rigorosamente "Pink", simpatico e ben articolato accoglie e indirizza il visitatore attraverso sei grandi sezioni, coinvolgendolo con iniziative e concorsi, deliziandolo con ricette golose, attirandolo attraverso il coloratissimo e-shop.

Cliccando sui collegamenti diretti qui di seguito sarete reindirizzati direttamente alla sezione selezionata:

E ora vi mostro subito il pacco ricevuto..



Apriamolo insieme..



All'interno:





Avete visto che bel colore hanno queste mele Pink Lady®? E non avete ancora sentito il profumo!

Apprezzate e sempre più richieste le mele Pink Lady® succose e croccanti, ad elevato tenore zuccherino,  impiegate da grandi chef in cucina, sono considerate super versatili, ottime sia crude anche nelle insalate, sia per preparare marmellate, dolci, carni e contorni. Io non vedo l'ora di provarle!

Nei prossimi giorni, infatti, preparerò per voi gustosissime ricette e sperimenteremo insieme altri sfiziosissimi metodi per utilizzare al meglio queste profumatissime delizie.

Quindi, se siete delle persone creative e se volete sperimentare insieme a me delle ricette classiche, originali o sfiziose con l'utilizzo delle buonissime mele Pink Lady® il mio solito consiglio è quello di continuare a seguirmi. Nei prossimi giorni le troverete online su Klacelyn blog.

E voi? Conoscevate la varietà Pink Lady®? Le avete mai provate? Fatemelo Sapere in un commento!

Nel frattempo vi lascio il link diretto al sito ufficiale Pink Lady®: http://www.mela-pinklady.com/

Trovate Pink Lady® anche su facebook: https://www.facebook.com/pinkladyeurope?fref=ts

Per info: http://www.mela-pinklady.com/contatto

Cogliete sempre il ROSA dalla vita!

28 commenti:

ciao splendida...adoro le mele...le mie preferite sono quelle rosse stile biancaneve...le pink lady non le ho mai assaggiate...penso che le proverò...
kiss e buona giornata
vendy

FOLLOW ME ON:
the simple life of rich people blog
instagram @thesimplelifeofrichpeople
twitter @simpleliferichP

Mi piacciono moltissimo queste mele anche perchè io adoro il rosa *__*
Sono buonissime e si prestano per molte ricette :D

web74 said...

queste mele sono stupende mi sembra quella di biancaneve degne di una principessa !!
non vedo l'ora che ci prepari una delle tue deliziose ricette !!

valuzza89 said...

sono buonissime le Pink Lady, ottime anche per preparare squisiti dolcetti e torte!!

adoro le mele..ci faccio un sacchissimo di ricette!! poi pink lady è ottima!

Adoro le mele *.* Me ne sto mangiando una proprio ora *.*

Ramona M. said...

Mangio spesso la pink lady ed e molto buona.

Le pink lady non le conosco ma vederle con quel bellissimo colorito mi viene voglia di addentarle!

che bella cassetta di mele!!!!!!
non ho mai assaggiato una mela pink lady......chissà che buone!

non ci crederai ma mio papà coltiva queste mele e sono buonissime! mi parla sempre di queste pink lady e di quanto siano famose...ed io dico anche buonissime..nn una semplice mela!

dch17 said...

Conosco e gusto queste mele da tanto tempo sono croccanti e dolci e hanno un profumo delizioso. Non ho mai provato ad usarle in cucina...quindi aspetto le tue ricette.

Ho letto con molto interesse la storia di queste gustosissime mele, non la conoscevo e mi ha fatto veramente piacere, quando le trovo le acquisto sempre, sono una delizia unica. Non mi resta che aspettare le tue ricette, io con le mele faccio sia la torta, sia i biscottini cuor di mela. Che bontà :-)

Ciao Vendy, benvenuta nel blog! :)

Concordo Laura, non vedo l'ora di prepararvene qualcuna! :)

Stay tuned, presto su questo blog! :)

MMMMM anche ricette salate! Le conoscerete presto! :)

Anch'io Cri! A casa mia la torta di mele non manca mai! :)

ahahhahaha che coincidenza Cristina!! Spero sia una Pink Lady! :)

Ottima, la sua croccantezza e il giusto equilibrio tra dolce e aspro la rende unica nel suo genere! :)

Il loro colore e profumo è pazzesco! E' strano sai io non mangio quasi mai le mele, le impiego in molte ricette ma crude mai, queste appena le vedo mi mettono una fame assurda e una tira l'altra! :)

Giusy devi assolutamente rimediare allora, sono favolose! :)

Chicca che coincidenza! :) Pink Lady infatti è molto più di una mela! ;)

Ottima descrizione, in cucina si prestano benissimo, vedrai quante ricette! :)

Concordo, sono uniche! :) Sai che non ho mai provato i biscottini cuor di mela? Se trovo la ricetta li provo anch'io! :)

Anna Santese said...

le ho ricevute anche io...sentito che profumo appena aperto il pacco? da capogiro^^

che colore intenso e roseo... saranno buonissime

Anna veramente! Il profumo è divino, appena ho aperto il pacco ho subito dovuto addentarne una per assaporarne tutta l'essenza! Gnammmm!!

Ottime Rita! Sia crude che cotte! :)